Castellarano ospiterà le finali nazionali di Tiro con l’Arco: attesi 500 atleti

L’arciere castellaranese Laura Delsante: “Una grande opportunità per valorizzare il nostro territorio”. Appuntamento fissato per agosto 2022


CASTELLARANO - Dal 5 al 7 Agosto 2022 la città di Castellarano ospiterà i campionati italiani di Tiro con l'Arco. Inizialmente i tricolori field si sarebbero dovuti svolgere, sempre a Castellarano, nel mese di Ottobre 2022, ma la Federazione Italiana di Tiro con l'Arco ha anticipato la gara ad Agosto dello stesso anno. La FITARCO, fondata da ben 60 anni, è una federazione a tutti gli effetti, riconosciuta dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Il Tiro con l'Arco HF o “Hunter & Field”, dove la parola “Hunter” indica i bersagli posizionati ad una distanza sconosciuta mentre “Field” indica i bersagli posizionati ad una distanza conosciuta e dichiarata, rappresenta una tipologia di gara con regole ben precise. Laura Delsante, una delle referenti del settore Tiro con l'Arco della Polisportiva di Castellarano spiega che "i bersagli, di differente misura, dal diametro più piccolo al più grande, sono disposti ad una distanza dai differenti picchetti che varia entro determinati limiti per l’Hunter ed è fissa per il Field. La distanza può variare da un minimo di 5 ad un massimo di 60 metri a seconda della divisione e della classe di appartenenza". Insomma, in questa disciplina è importante padroneggiare la tecnica, ma soprattutto tenere conto dell'imprevedibilità e dell'influenza che l’ambiente circostante può avere sul tiro. I campionati italiani raggruppano i 500 migliori atleti d'Italia di questa disciplina senza nessuna esclusione di età: dai Giovanissimi fino ai Master.

Sportinsieme non lascia mai indietro nessuno e questa è un'occasione per ribadire il suo impegno nella comunità e per la comunità. "Entusiasta di questo evento, una grande opportunità per valorizzare il nostro territorio", prosegue Laura, "non sarà semplice da organizzare, ma noi ce la metteremo tutta. Vogliamo coinvolgere luoghi culturali e naturalistici, fra i più importanti del nostro Comune, come la Rocchetta, il monumento simbolo del paese, ma anche gli scorci che ci regalano le nostre colline come nella frazione di San Valentino."

L'intento quindi dell'associazione, nell'organizzare per filo e per segno questo evento, è quello di promuovere al massimo il proprio territorio in quella che sembra una vera e propria occasione d'oro, visto che la finale sarà trasmessa in diretta sui canali della Rai.