La Granfondo sta arrivando a Castellarano

Il presidente di Sportinsieme Enzo Gallo: "Speriamo di raggiungere anche solo la metà degli iscritti rispetto agli anni precedenti. Dobbiamo ripartire"


Enzo Gallo, presidente della Polisportiva di Castellarano, è speranzoso per questo grande evento che si terrà a il 5 Settembre: "Qualche d'uno ha già iniziato ad iscriversi da qualche giorno, ma sono fiducioso che le iscrizioni di società più grandi avverranno tutte la settimana prossima, quando le persone rientreranno dalle vacanze." La prima domenica di Settembre si svolgerà così il 6° raduno della Granfondo del Trofeo BPER Banca, a Castellarano, ovvero la 2° tappa del giro delle 2 cime in memoria di Emilio e Rolly Cattalini. La manifestazione rappresenta uno degli eventi sportivi più importanti per l'Associazione di Sportinsieme e la città di Castellarano. Le iscrizioni, già da qualche tempo aperte, sono online, gestite dalla piattaforma digitale per gli eventi sportivi ENDU. "Per invogliare le persone ad iscriversi online", spiega il presidente, "abbiamo pensato di regalare ad ognuno di loro un pacco gara, così da poter evitare il più possibile assembramenti il giorno della partenza davanti alle iscrizioni".

Il circuito cicloturistico esclusivamente a carattere non agonistico, con partecipazione aperta a tutti i ciclisti delle categorie cicloturisti, ciclosportivi e cicloamatori in regola con le norme di tesseramento vigenti, tesserati con UISP, FCI e tutti gli enti convenzionati con FCI, non vuole lasciare indietro nessuno. Infatti, oltre al metodo proposto da ENDU, sabato durante l'intera giornata sarà comunque possibile iscriversi di persona: "Non vogliamo lasciare indietro nessuno, soprattutto i meno pratici di internet." Se, negli anni scorsi, il numero degli iscritti arrivava a 1000 partecipanti, per i castellaranesi quest'anno l'unico obbiettivo è ripartire.

"Speriamo di raggiungere anche solo la metà degli iscritti rispetto agli anni precedenti. Dobbiamo Ripartire," conclude il Presidente. In un anno di incertezze, dove tutto sembra sempre molto confuso e in bilico, lo sport galleggia e l'associazione di Enzo ce la mette tutta per riportare un po' di serenità al paese. La Granfondo sarà un modo per ritrovarsi, per praticare uno sport che ci dà la possibilità di scoprire scorci e territori di un Appennino troppo spesso dimenticato. Il tutto condito da un finale pieno di gusto: Il PASTA PARTY organizzato dal Chiosco del parco Don Reverberi.